martedì 18 gennaio 2011

Nel frattempo...

...giovedì scorso, mentre all'officina si lavorava, io mi sono fatto un giretto sulla Triumph 350 di Ale, un vero pasticcino! (la motocicletta, non Ale)

Notare la decalcomania per il livello dell'olio motore (oil) e per la birra (ale). Che finezza.
Sì, lo sappiamo che si scrive minimum e non minimun. Fa parte anche questo dei nostri ormai celeberrimi strafalcioni (o gronchi rosa?), come anche "Brithish", "Whit" e "IXXX Atto".
Io provo ad educarli, ma loro sono tanti, ed io sono uno solo. (Quando poi sbaglio pure io, si mette male!)

C'è sempre qualcosa di sorprendente nel modo in cui motociclette piccole e leggere come questa sappiano dare un gusto e un divertimento apparentemente inaspettato (se ci si limita a giudicare un mezzo solo in base ai cavalli che ha). Un altro esempio è la BSA Starfire di Andrea.
Se non avete mai provato una motociclettina come queste, vi consiglio di farlo. Scoprirete un motociclismo spensierato e una dimensione più tranquilla, senza dover rinunciare a viaggi anche lunghi. Certo, più lentamente forse, ma chi va piano...

Più tardi, invece, è arrivato il Sintetico a bordo di questo gioiellino verde Inglese: