martedì 30 agosto 2011

settima parte, il rientro

Domenica, il tradizionale pranzo da Kurt e Felicia, per motivi logistici è stato organizzato al British Corner.
Ognuno di loro ha contribuito con i propri prodotti, chi il vino fatto in casa, chi l'insalata dell'orto, chi formaggi e salumi artigianali e Felicia si è superata con una pasta al ragù degna del miglior ristorante Bolognese e i dolci fatti in casa.
LEGGERISSIMAMENTE APPESANTITI abbiamo abbracciato gli squisiti amici e abbiamo iniziato il ritorno a casa.


L'idea era quella di affrontare il Passo dello Spluga, ma temporale in atto sul Passo, ci ha fatto desistere.
San Bernardino e via verso fino a Milano dove abbiamo pernottato.
Grosse emozioni sulla Serravalle, affrontata...diciamo..."allegri".

Poi autostrada fino a Genova quindi Aurelia.
A circa 150 km da Roma la moto del Dottore è vittima di un danno meccanico.
La staffa di supporto della cartella freno strappa il prigioniero e si fa allegramente un bel giro completo della ruota, rendendo il parafango, un piacevole ricordo. Rincuorati dal vedere solo danni meccanici, Peppe si mette a lavoro e in poco meno di un'ora la moto è pronta a ripartire in attesa di una visitina in officina.








nel frattempo...

lunedì 29 agosto 2011

sesta parte, la festa

Tradizionale passeggiata del sabato mattina.
Roberto e Martin ci guidano in un indimenticabile trotterellata tra cittadine incantate intorno al Lago di Costanza. Pausa caffè e pranzetto privato nel Pub preferito dagli amici, teatro decennale di racconti ed alcolici concepimenti di follie motociclistiche.
E la sera tutti al meeting, felici di incontrare tantissima gente e di ammirare centinaia di moto, compresa una nuova Norton.
Le numerose tende negli spazi circostanti, conferivano al tutto un'atmosfera di libertà in stile Woodstock.


E' stato un piacere ritirare personalmente il "Bronze Award for longest distance" a nome di tutto l'Heart's Owners MC.

sabato 27 agosto 2011

quinta parte, l'arrivo

Arrivo al raduno in mattinata.
Saluto birraiolo agli amici svizzeri impegnati in un frenetico allestimento e presa di possesso dell'appartamento Imperiale. E lì, relax sacrosanto con spettacolino di nuoto sincronizzato di Peppe e Giovanni.
ELOGIO ALL'ARMONIA DEI MOVIMENTI E DELLE FORME.
Nel pomeriggio ci incontriamo con Beppe e Valeria, Lele e Giorgio Lanza, due chiacchiere e controllo al Dominator di Beppe che aveva accusato qualche fastidio elettrico.


venerdì 26 agosto 2011

quarta parte, sogni d'oro

Seconda sosta notturna in un grazioso paesino austriaco del quale non ricordo assolutamente il nome. Birrone come da Statuto del Motociclista, cenetta e svenimento collettivo. Peppe impiega dai 2 ai 4 nanosecondi per addormentarsi.

giovedì 25 agosto 2011

terza parte, verso l'Austria

Appuntamento in mattinata con Genni, la strada verso il confine Austriaco è mozzafiato.
Arriviamo a Resia sul lago, il campanile semisommerso si gode al sole un'arietta fresca.
Poco dopo, il confine, siamo in Austria.
Il Passo non è impervio, rettilinei e curvoni si srotolano in un fluido zigzag tra pendii verdi e castelli bianchi. Si gode!